Site Loader

E’ proprio vero che quando si è in vacanza tutto è più bello e viaggiare è da sempre una delle attività che più ci appaga e ci rende felici, ma perché accontentarsi solamente di una destinazione quando si possono organizzare viaggi multidestinazione? Poter visitare più destinazioni nel corso dello stesso viaggio è un’idea accattivante forse riservata ai viaggiatori più intraprendenti.

Open jaw, letteralmente “mascella aperta”, è un termine utilizzato dalle compagnie aeree e dalle agenzie di viaggi per definire quei particolari voli multitratta che comprendono un itinerario a triangolo, ossia i voli in cui l’aeroporto di arrivo e di partenza non coincidono. Ad esempio, un biglietto con andata Milano-New York e ritorno Los Angeles-Milano, oppure andata Roma-Londra e ritorno Londra-Torino. 

I voli open jaw cambiano totalmente le consolidate abitudini di andata e ritorno. I biglietti aerei aperti, infatti, permettono ai clienti di scegliere, in modo totalmente libero, le città dalle quale ripartire una volta atterrati nella destinazione di andata. Il volo open jaw rappresenta un utile sistema per risparmiare sulle spese di viaggio, soprattutto quando viene abbinato allo stopover

Cos’è lo Stopover viaggi

Stopover significa fermarsi in una località intermedia durante un lungo viaggio. Il funzionamento è semplice: si decide la meta in cui si vuole trascorrere una vacanza (solitamente un posto situato in un altro continente che richiederebbe un viaggio superiore alle 8 ore), si pianifica una tappa intermedia in una città situata all’incirca a metà viaggio, si trascorre qualche giorno nella città prescelta per spezzare il viaggio in modo da godere di una seconda vacanza. Senza dubbio, il viaggio si arricchisce e si patisce meno la stanchezza dello spostamento. Bisogna precisare che, lo stopover, dipende dalla politica della compagnia aerea con cui viaggiate, e spesso si tratta di un servizio concesso solo se in base alla scelta di determinate tariffe aeree. Non dimenticate, quindi di consultare i termini e le condizioni della compagnia con cui volete partire. 
Il costo del volo non cambia e sarà possibile approfittare dello stopover per una visita alla città. In questo caso la spesa dell’hotel sarà a carico vostro, ma soprattutto nei viaggi lunghi, l’interruzione sarà benefica e anche utile.  

Il biglietto aereo open jaw è perfetto, ad esempio, per chi desidera vivere l’emozione di un viaggio itinerante, spostandosi tra le varie località in modo autonomo, senza la necessità di dover tornare al punto di partenza per rientrare, ideale per quei viaggiatori alla ricerca della massima flessibilità. 

Si distinguono tre tipologie di volo: 

  • Destination open jawsignifica che l’itinerario termina al punto di origine. 
  • Origin open jaw (per esempio San Pietroburgo-Parigi con ritorno da Parigi a Mosca). 
  • Double open jaw quando differiscono sia le città di partenza che quelle di destinazione, seguendo uno schema quadrangolare (per esempio Milano-Madrid con ritorno Barcellona-Roma). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *